Ott 242013
 

Sabato 26 ottobre 2013 dalle 11 alle 13, presso l’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria, con il Patrocinio della Facoltà di  Ingegneria, si terrà una Tavola Rotonda su uno dei temi più attuali  del momento: gli OpenData ed il Business.

La manifestazione si svolge nell’ambito del Linuxday,  (http://linuxday.gulch.it/ – Il Linux Day è una manifestazione  nazionale articolata in eventi locali che ha lo scopo di promuovere GNU/Linux e il software libero, e il tema di ques’anno è “Innovazione. Di tutti. Per tutti”
Gli OpenData messi a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni si stanno rivelando in questo momento una importante opportunità di  sviluppo per le imprese, oltre che un fondamentale fattore di  trasparenza per le Pubbliche Amministrazioni.
Negli USA e in Gran Bretagna (paesi precursori del movimento Open  Data) la disponibilità di dati ha consentito la creazione di interessanti applicazioni che stanno avendo molto successo tra gli  utenti: questo fenomeno si sta ripetendo anche in Italia. Un esempio  tra i tanti è costituto dall’emergere di applicazioni che forniscono  informazioni sugli orari degli uffici e dei mezzi pubblici, in maniera  molto user-friendly, sfruttando appunto le nuove potenzialità messe a  disposizione.
Le Pubbliche Amministrazioni stanno mettendo a disposizione i  propri dati come OpenData per assolvere a specifici obblighi normativi, contenuti in particolare nel Codice dell’Amministrazione Digitale e nel “Decreto Trasparenza”. Si sente però il bisogno di superare questa logica legata allo stretto adempimento di quanto  disposto dalla legge, per estendere l’ambito degli open data a tutte le informazioni utili per i cittadini e le imprese, pur nel rispetto  della privacy e degli altri vincoli eventualmente sussistenti.
Il concetto stesso di condividisione delle informazioni e del  sapere ha caratterizzato Internet fino dalla sua nascita, ed è quindi auspicabile, in questa logica, che il fenomeno non si fermi alle  pubbliche amministrazioni, ma si estenda ai dati detenuti (o elaborati) dai privati.
Di tutto questo parleranno, coordinati da Giulio De Petra, uno  dei massimi esperti nazionali di Open-Government, Amministratori Locali, Giuristi, Imprenditori, StartUp ed esperti di Business  Innovativi.

Definizione OpenData:
Da Wikipedia:
“I*dati aperti*, comunemente chiamati con il termineinglese  <http://it.wikipedia.org/wiki/Lingua_inglese>*open data*anche nel contesto italiano, sono alcune tipologie di dati liberamente  accessibili a tutti, privi di brevetti o altre forme di controllo che  ne limitino la riproduzione e le cui restrizioni dicopyright  <http://it.wikipedia.org/wiki/Copyright>eventualmente si limitano ad obbligare di citare la fonte o al rilascio delle modifiche allo stesso  modo. L’open data si richiama alla più ampia disciplina dell’open government <http://it.wikipedia.org/wiki/Open_government>, cioè una  dottrina in base alla quale la pubblica amministrazione dovrebbe  essere aperta ai cittadini, tanto in termini di trasparenza quanto di  partecipazione diretta al processo decisionale, anche attraverso il  ricorso alle nuovetecnologie dell’informazione e della comunicazione
<http://it.wikipedia.org/wiki/Tecnologie_dell%27informazione_e_della_comunicazione>; e ha alla base un’etica simile ad altri movimenti e comunità di sviluppo “open”, come l’open source <http://it.wikipedia.org/wiki/Open_source>, l’open access <http://it.wikipedia.org/wiki/Open_access>e l’open content <http://it.wikipedia.org/wiki/Open_content>. Nonostante la pratica e l’ideologia che caratterizzano i dati aperti siano da anni ben consolidate, con la locuzione “open data” si identifica una nuova accezione piuttosto recente e maggiormente legata a Internet come canale principale di diffusione dei dati
stessi.”

Programma

Sabato 26 ottobre 2013 – Aula Magna Facoltà di Ingegneria h. 11-13
Coordina:
Giulio De Petra – Associazione Astrid

– Paola Piras – OpenData nella PA, il Comune di Cagliari – ViceSindaco  Comune di Cagliari
– Domenico Dato – l’esperienza di Istella come sistema di OpenData di  Tiscali – Responsabile Motori di Ricerca di Tiscali
– Roberto Massa – OpenData come opportunità per le StartUp – StartUp  Cagliari/TheNetValue
– Raimondo Iemma – L’esperienza di Nexa negli OpenData  – Managing  Director e Research Fellow del Centro Nexa su Internet e Società
– Italo Vignoli – OpenData ed OpenDocument – Direttore di The Document  Foundation
– Giovanni Battista Gallus e Francesco Paolo Micozzi – Open data e  Diritto, tra trasparenza e opportunità d’impresa – Circolo dei
Giuristi Telematici
– Gaetano Melis – l’esperienza di trasparenza dell’Università di  Cagliari nei Servizi Digitali per gli Studenti – Responsabile Servizi
Informatici UniCA
– Sebastiano Mascia – L’esperienza di una Startup che usa OpenData – CRM sas
– Giulio Concas – OpenData e Servizi Digitali per le aziende di servizi  – Docente UniCA e Fondatore di FlossLab (Primo SpinOff dell’Università di Cagliari)

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar