Set 032015
 

La Scuola Estiva Internazionale di Architettura “Sardegna. Il territorio dei luoghi” invita ad Alghero, per la sua quarta edizione, architetti, urbanisti, designer, esperti dei temi ambientali,  artisti e personalità della cultura a discutere sui temi legati al rapporto città / campagna in tutti i suoi aspetti. in un dialogo tra punti di vista differenti, fuori dalle gabbie disciplinari e dalle forzature ideologiche, per la costruzione di una cultura comune, condivisa, aperta alle memorie e alle trasformazioni dei luoghi.

La Scuola intende affrontare il problema delle trasformazioni del paesaggio sardo prodotte dalle attuali condizioni ambientali ed economiche e dal bisogno di immaginare un nuovo orizzonte culturale e di sviluppo basato soprattutto sulla valorizzazione delle risorse alimentari tradizionali e di qualità.

È una questione che richiede una visione progettuale capace di mettere in stretta relazione le infrastrutture, il paesaggio, il contesto locale e i modelli socio-economici di riferimento.

Un’occasione per esplorare con il progetto soluzioni che facciano emergere nuovi scenari in cui il design, l’urbanistica e l’architettura tentano insieme di interpretare le profonde trasformazioni del nostro ambiente attraverso un nuovo abitare, una centralità della cultura, una nuova idea di turismo, una dotazione infrastrutturale innovativa e coerente con il paesaggio, uno sviluppo durevole, armonioso, sostenibile.

La Scuola è organizzata (per il terzo anno consecutivo) dai Dipartimenti di Architettura di Sassari – Alghero e Cagliari.

Alla Scuola parteciperanno studenti e docenti delle due Università sarde, italiani, francesi, catalani, serbi, cileni.

Per informazioni http://paesaggirurali.architettura.sardegna.it

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar