facoltadiingegneriaearchitettura

Ott 202017
 

Il Comune di Cagliari – in collaborazione con l’Assessorato regionale  della difesa dell’ambiente – partecipa al Climathon, un’iniziativa  sull’adattamento ai cambiamenti climatici promossa da Climate-KIC, il  più grande partenariato pubblico-privato europeo che si occupa di  innovazione per contrastare i cambiamenti climatici.

La sfida lanciata dal Comune di Cagliari è incentrata sul tema dell’acqua. La città di Cagliari è circondata dall’acqua: il mare da un lato e gli  stagni di Molentargius e Santa Gilla dagli altri. La sfida del Comune  è l’uso virtuoso e il riutilizzo dell’acqua per affrontare i  cambiamenti climatici. L’amministrazione sta lavorando da anni in  questa direzione: mettendo in atto politiche per mitigare il rischio  idrogeologico, il fenomeno delle inondazioni e l’erosione costiera;  per la tutela e valorizzazione delle zone umide nel rispetto della  biodiversità e per la loro promozione per scopi turistici e  produttivi; collaborando con le istituzioni pubbliche e incoraggiando  i privati a riutilizzare questa preziosa risorsa. Climathon sarà  un’occasione per coinvolgere autorità pubbliche, cittadini,  associazioni, imprenditori e imprese per sviluppare congiuntamente le  migliori strategie di mitigazione e adattamento per il cambiamento  climatico.

PROGRAMMA

ore 9:00 registrazione dei partecipanti

ore 9:15-9:45 Apertura dei lavori Cagliari Climathon 2017 e saluti  istituzionali

ore 9:45-10:00 Nevina Satta, Presentazione del progetto Heroes 20.20.20.

CONVEGNO – Sala M1

ore 10:00-10:20 Gianluca Cocco, L’adattamento ai cambiamenti climatici  e le strategie regionali

ore 10:20-10:40 Alessandro Ramazzotti, Il futuro dell’acqua è anche il  futuro del Pianeta

ore 10:40 -11:00 Elisabetta Strazzera, Il valore economico-sociale  degli ecosistemi idrici della Sardegna

ore 11:00 -11:20 Alberto Piras, Pianificazione e gestione delle  risorse idriche in Sardegna

ore 11:20 -11:40 Daniele Olla, Gli interventi per la mitigazione del  rischio idrogeologico nel territorio di Pirri

ore 11:40 – 12:00 Pausa caffè

ore 12:00 -12:20 Marco Atzori, Il progetto e la valorizzazione del  compendio Molentargius-Saline

ore 12:20 -12:40 Marco Cadinu, Fontane storiche, architetture  dell’acqua, città

ore 12:40-13:00 Mario Asquer, Tecniche di aridocoltura nella gestione  del verde urbano

ore 13:00- 13:20 Paolo Callioni, Naturalizzazione e ciclo dell’acqua  negli ambienti urbani con l’architettura naturale

ore 13:20– 13:40 Proiezione del videodocumentario ‘Dove inizia il  mare, buone pratiche per lo studio, la salvaguardia e la gestione  delle spiagge sarde’, a cura di Sandro De Muro, Angelo Ibba, Andrea  Ruju, Carla Buosi, Marinella Passarella e Marco Porta

ore 13:40 – 14:00 Question time su opzioni di adattamento ai  cambiamenti climatici

ore 14:00 – 15:30 Pausa pranzo

SEMINARIO/GRUPPI DI LAVORO – MGallery (max 50 partecipanti)

ore 15:30 – 19:30 Tavoli di lavoro
(1) Acqua bene comune: come utilizzarla correttamente
(2) Mitigazione del rischio idrogeologico e permeabilità dei suoli
(3) Tutela e valorizzazione delle zone umide nel rispetto della  biodiversità e per la promozione per scopi turistici e produttivi
(4) Il fenomeno dell’erosione costiera
(5) Verde funzionale e naturalizzazione dell’ambiente urbano

ore 19:30 Apericena per i gruppi di lavoro

ore 20:30 – 10:00 Sintesi dei tavoli di lavoro e preparazione delle  presentazioni finali

ATTIVITÀ COLLATERALI
Venerdì 27 ottobre 2017

Sala M1
ore 17:30 Climathon per i più piccoli “Rosmarino e i Corvi Farlocchi” di e con Giancarlo Biffi

ore 19:00 Amadio Bianchi, Yoga e Āyurveda: l’acqua fonte di vita, il  suo rapporto con i cakra e il sistema endocrino (teoria e pratica)

FOYER
ore 19:30 La biodiversità nelle zone umide. Pratiche di adattamento ai  cambiamenti climatici, a cura di Sergio Nissardi, Carla Zucca, Fabio  Cherchi e Massimo Leonardi

Sabato 28 ottobre 2017
Ente Parco Molentargius Saline – Edificio ‘Sali scelti’
ore 9:30-11:00 Passeggiata ecologica nel Parco di Molentargius a cura  di Legambiente e dell’Associazione per il Parco Molentargius, Saline,  Poetto e visita al depuratore di Is Arenas (posti limitati: per  prenotazioni 070 659740 – salegambiente@tiscali.it)

ore 11:30 Presentazione dei progetti e premiazioni

FAI – SALINE CONTI VECCHI
ore 10:00-18:00 Visite guidate con i salinieri di ieri e di oggi.
Orari partenza tour guidati: 10:30/11:30/15:30/16:30
costo del biglietto: 7 euro
(posti limitati: per prenotazioni 070 247032 – faisaline@fondoambiente.it)

PREMI
Il gruppo che si aggiudicherà il primo posto otterrà in premio i  gadget del Comune di Cagliari e sarà invitato a partecipare all’evento  dedicato al Climathon, organizzato da Climate-KIC Italy il 9 Novembre  a Rimini presso Ecomondo (http://www.ecomondo.com/), la fiera leader  della green e circular economy nell’area euro-mediterranea.
La Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della difesa  dell’ambiente si impegna, inoltre, a sviluppare le idee emerse durante  i tavoli di lavoro nell’ambito del progetto Master Adapt
(https://masteradapt.eu/il-progetto/).

Partecipa anche tu alla nostra sfida! Registrati all’evento compilando  il modulo che trovi a questo link: https://id.climate-kic.org/register

Climathon Cagliari è organizzato in collaborazione con la rete delle  professioni tecniche e gli ordini professionali che riconosceranno i  crediti formativi per la partecipazione al convegno e ai tavoli di  lavoro ai sensi dei regolamenti per la formazione continua di ciascuno  degli ordini aderenti all’iniziativa.

Ott 102017
 

Nello scorso mese di luglio si è costituito il MUSE («Unica Musica Ensemble»), associazione musicale universitaria volta a favorire, comunicare e condividere la pratica musicale fra studentesse e studenti, docenti e personale tecnico amministrativo dell’Ateneo. Il MUSE si propone, tra l’altro, di costituire un centro di educazione musicale attraverso attività di concertazione e produzione corale e strumentale, di svolgere, attraverso esercitazioni e prove d’ensemble, attività di formazione musicale, creando momenti di aggregazione e di socializzazione all’interno della comunità
universitaria tra studenti, personale docente e personale tecnico-amministrativo.

Le attività del MUSE sono aperte a tutti: a chi ha già esperienza nella pratica musicale, a chi è alle prime armi, a chi non ha mai provato a cantare. Per partecipare basta solo aver interesse e voglia di fare musica insieme!

Il programma 2017/2018 delle iniziative del MUSE avrà inizio giovedì 12 ottobre alle ore 18, presso l’aula Magna R. Motzo della facoltà di Studi Umanistici (Sa Duchessa, secondo piano). Dopo una breve presentazione del
progetto MUSE, avrà luogo un laboratorio di attività sonoro-musicali improvvisate, aperte a tutti, sotto la guida di Alessandra Seggi, docente di pedagogia musicale, e del compositore Fabrizio Casti.

Gli interessati possono contattare il gruppo di lavoro Unica Musica Ensemble via mail (unica.muse@gmail.com) oppure attraverso la pagina Facebook UniCa MusE

Il gruppo di lavoro UNICA-MUSE: Duilio Caocci, Clementina Casula, Paolo Dal Molin, Ignazio Macchiarella (coordinatore), Claudia Ortu

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar