Ott 242017
 

Martedì 24 ottobre alle ore 16 nell’Aula Baffi della Facoltà di scienze economiche giuridiche e politiche di Cagliari, in Viale Sant’Ignazio 74, il Festival Bianco e Nero, che si tiene in questi giorni in città, propone una serata sull’immigrazione dedicata alla Facoltà e ai suoi studenti. Discuteranno i docenti Nicola Melis, Tiziana Putzolu, che affronterà il tema delle donne migranti e Annamaria Baldussi, che metterà in evidenza i pregiudizi e gli stereotipi legati al tema dell’immigrazione. Nel corso della serata verrà presentato il libro di Ilario Carta, I giardini di Leverkusen, ambientato nella Germania degli anni Settanta. Il Festival Bianco e nero, dedicato quest’anno al tema del multiculturalismo, cerca di far emergere verità anche scomode su un tema di grande attualità come il binomio immigrazione/integrazione. Ne hanno parlato nei giorni scorsi giornalisti, studiosi, reporter che nei loro libri, articoli e reportage hanno raccontato sul campo guerre, storie di emigrazione, conflitti.
Dopo le tappe cagliaritane che hanno contemplato l’inaugurazione della mostra Punti di vista di Uliano Lucas (al Ghetto degli Ebrei sino al 1 novembre, ingresso libero) e gli interventi di Anna Trebbi, Nello Scavo, Valerio Cataldi, Nikos Pilos, Toni Capuozzo e Gioacchino Bonsignore, Il festival si sposterà nei paesi che aderiscono al Consorzio dei laghi con conferenze, happening, dimostrazioni, e degustazioni culinarie sino al 2 novembre.

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar