Ott 182017
 

Ciclo di lezioni su Gramsci: le idee e l’eredità.

In concomitanza con la Mostra Gransci. I Quaderni e i libri del carcere (Cagliari, Fondazione di Sardegna 22 settembre-22 ottobre 2017) il Dipartimento di Storia, beni culturali e territorio dell’Università di Cagliari ha organizzato un ciclo di lezioni che si svolgeranno nel prossimo mese di ottobre presso la Fondazione di Sardegna e la Facoltà di Studi umanistici. Esse sono rivolte ad approfondire la biografia politica e intellettuale di Gramsci, dalla formazione giovanile agli anni dell’Ordine Nuovo, dalla costruzione del Partito comunista agli anni del carcere.
Esse si articoleranno nel modo seguente:

Maria Rosa Cardia, Gramsci sardo (11 ottobre ore 16 Fondazione di Sardegna)
Leonardo Rapone, Dalla Grande guerra all’Ordine Nuovo (18 ottobre ore 16 Fondazione di Sardegna)
Claudio Natoli, Gramsci e la costruzione del partito comunista (23 ottobre ore 16 Facoltà di Studi umanistici)
Giuseppe Vacca, Gramsci prigioniero di Mussolini (26 ottobre ore 16 facoltà di Studi umanistici).

Inoltre il 16 ottobre, presso la Fondazione di Sardegna si svolgerà una visita guidata alla mostra con la partecipazione di Eleonora Lattanzi, che, con altri autori, ne ha curato l’organizzazione e il catalogo.

PER LA PARTECIPAZIONE AL SEMINARIO, CORREDATA DA UNA RELAZIONE SCRITTA, SI PROPONE IL RICONOSWCIMENTO DI N. 2 CREDITI.

La Mostra espone gli originali dei  Quaderni del carcere di Antonio Gramsci,
insieme a una selezione di 100 libri tra quelli da lui posseduti nel periodo
della detenzione. Il materiale esposto è disponibile integralmente anche in
forma digitale disponibili ai visitatori per la consultazione.

Ai  Quaderni Gramsci, condannato dal Tribunale speciale fascista a oltre
20 anni di reclusione, insieme ad altri dirigenti del Partito comunista,
consegnerà un patrimonio straordinario di riflessioni su questioni teoriche,
filosofiche, storiche e politiche che affrontano aspetti fondamentali del
‘900: l’apogeo e la crisi dello Stato-nazione, i diversi aspetti della
modernità industriale, il rapporto dirigenti-diretti, la funzione degli
intellettuali, la guerra mondiale e la nascita della società di massa, il
fenomeno del fascismo, la Rivoluzione russa, la crisi del ‘29 e i nuovi
compiti del movimento operaio per la trasformazione della società.  Si
tratta di una ricerca originale e assolutamente in anticipo sui tempi, anche
in riferimento ai contemporanei orientamenti del movimento comunista, che sarà riscoperta solo nel secondo dopoguerra, per divenire patrimonio essenziale della cultura nazionale e internazionale.

http://dipartimenti.unica.it/storiabeniculturalieterritorio/2017/09/18/mostr
a-gramsci-i-quaderni-e-i-libri-del-carcere-22-settembre-2017-22-ottobre-2017
/

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar