Ago 312017
 

Il 20 Settembre 2017, con inizio alle ore 9,00, presso l’Aula magna della Facoltà di Ingegneria si terrà, organizzato dalla Facoltà di Studi Umanistici, il  Convegno internazionale “ I Discenti plusdotati a scuola”.

Il convegno si propone di illustrare, grazie all’intervento di relatori esperti nei vari settori (psicologia, scienze cognitive, metodologia e didattica) il ruolo della scuola come luogo dello “ sviluppo del talento”.

Tra i docenti partecipanti vi sono Joseph S. Renzulli, Sally M. Reis (University Connecticut) e M.A. Zanetti (Università Pavia)

Il convegno, a partecipazione gratuita è rivolto a studenti, docenti, e/o interessati.

Iscrizione necessaria al sito

https://www.plusdotazionesardegna.org/

Mag 162017
 
Dal 25 al 27 maggio 2017 si terrà, nella Facoltà di Studi Umanistici dell’Università di Cagliari, la conferenza internazionale ‘Metaphor and Argumentation’ sugli effetti persuasivi della metafora nell’argomentazione. Il convegno si propone di illustrare, grazie all’intervento di relatori esperti in vari settori (filosofia, linguistica, logica e teoria dell’argomentazione, scienze cognitive) il ruolo delle metafore nell’argomentazione, il loro impatto nella società e nella conoscenza. L’evento rientra nel progetto”Argomentazione e Metafora. Effetti della comunicazione persuasiva nel territorio sardo” finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna (L.R. n. 7/2007). Tra i docenti partecipanti vi sono John Barnden (Birmingham University), Gerard Steen (University of Amsterdam), Bipin [...]
Mag 032017
 
Giovedì 11 e venerdì  12 maggio  2017 nell’Aula Specchi (Corpo Aggiunto) della Facoltà di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Cagliari (via is Mirrionis 1) si terrà la conferenza Beyond e-learning. La conferenza si propone di indagare sui nuovi scenari della didattica nel contesto mediale e tecnologico. Tra gli enti promotori: il corso di laurea in Scienze della Comunicazione, l’Osservatorio socio-territoriale per la comunicazione pubblica, UnitelCagliari, UnitelSardegna, CIRD Centro Interdipartimentale per la didattica. Saranno presenti come relatori: Silvano Tagliagambe (Professore emerito di Filosofia della Scienza), David Harris (Amministratore Unico di Sardegna IT), Luciano Gallinari (ricercatore dell’Istituto di Storia dell’Europa mediterranea del CNR), Beatrice Ligorio (Professore [...]
Apr 242017
 
Nell’ambito del Programma Visiting Professor 2016-17 finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna, in collaborazione con il Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia della Facoltà di Studi Umanistici dell’Università di Cagliari, da venerdì 5 maggio (11-13) nell’aula videoconferenza L. Geymonat (aula 6 della Facoltà di Studi Umanistici), John A. Barnden (Professore emerito di Intelligenza Artificiale all’Università di Birmingham) terrà un corso dal titolo ‘Metaphor: its Depth, Breadth and Weight’ sulla genesi delle metafore (come e perché nascono), sul loro rapporto con le altre figure retoriche e sull’elaborazione nell’Intelligenza Artificiale. Le lezioni, in lingua inglese, cominceranno venerdì 5 maggio e si concluderanno lunedì 22 maggio [...]
Mar 132017
 
Nell’ambito del Programma Visiting Professor 2016-17 finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna, in collaborazione con il Dipartimento di Pedagogia, Psicologia, Filosofia della Facoltà di Studi Umanistici dell’Università di Cagliari, si terranno tra aprile e maggio, 3 corsi di approfondimento rispettivamente: sul ruolo terapeutico del linguaggio e della comunicazione, sulle metafore e il loro impatto nell’argomentazione, nella comunicazione pubblicitaria e politica. Le tematiche che verranno affrontate durante i corsi si ritrovano in diversi insegnamenti e argomenti sviluppati all’interno dei corsi di laurea in Scienze della comunicazione e in Filosofia e teorie della comunicazione (tra cui Teoria dei linguaggi e della comunicazione, [...]
Gen 252017
 
Giovedì 26 gennaio 2017 alle 15:30 in Aula Specchi (Facoltà di Studi Umanistici – Sa Duchessa, via Is Mirrionis 1, a Cagliari) Raffaele Simone (Prof. Emerito, Università di Roma3) per il Progetto Lincei terrà una relazione dal titolo Che cosa resta davvero da capire? Solidi indizi di dissoluzione del testo. A seguire, dalle 17:30 alle 19:30, sono previsti laboratori gestiti da docenti esperti del GISCEL-Sardegna. Ulteriori dettagli sull’iniziativa negli allegati: Locandina del 26 gennaio Progetto Lincei italiano 2016-2017
Gen 162017
 

Il progetto è stato approvato e patrocinato dall’Università degli Studi di Cagliari, Corsi di Laurea Area Pedagogica primaria – ‘Scienze pedagogiche e dei servizi educativi’ e ‘Scienze della formazione primaria’ e nasce con l’intento di coinvolgere, gli studenti, ai quali saranno riconosciuti dei crediti formativi, e gli operatori del sociale o che a vario titolo si occupano di problematiche legate all’educazione/istruzione/comunicazione.

L’attività prevista è basata sull’esigenza di far acquisire strumenti pratici, utili per lo svolgimento della professione di educatore e/o di pedagogista, creare sinergie con professionalità di ambiti diversi, creare reti, analizzare e confrontarsi su problematiche attuali.

Lo scopo del presente progetto è quello di dimostrare come il lavoro pedagogico può essere svolto concretamente in diversi ambiti educativo-sociale-scolastico, grazie al supporto di figure professionali provenienti da altri settori lavorativi (socio-sanitario, scolastico, giuridico), quand’anche collaborare con le forze dell’ordine in un lavoro d’equipe, che metta al centro della relazione la persona.

Il progetto è suddiviso in tre fasi:

  • Fase seminariale, che intende presentare agli studenti una lettura descrittiva ed interpretativa della realtà, attraverso l’analisi delle diverse tematiche proposte.
  • Fase esperenziale, trattata nelle tavole rotonde, per offrire spunti di riflessione e spaccati di vita vissuta
  • Fase corsuale, per approfondire le tematiche trattate nei seminari ed insegnare quali strumenti utilizzare per svolgere al meglio la professione del pedagogista, quali sono le competenze che gli son proprie e quando far ricorso ad altri specialisti (un problema educativo che sfocia in una patologia o in una dipendenza, per citare un esempio).

Le tematiche trattate:

1) Autonomia e dipendenza nella dimensione educativa: spunti di riflessione.

2) Maltrattamento e abuso. Dalla povertà educativa all’allontanamento da contesti familiari a rischio.

3) Separazioni. Quando e perché la mediazione familiare può essere d’aiuto.

4) Quando la marginalità sociale sfocia in  devianza e criminalità.

5) Adolescenti e comportamenti a rischio: dalla realtà alla realtà virtuale. Comunicare e mediare per favorire le relazioni.

La frequenza a ciascun incontro e la redazione di una tesina finale sul tema oggetto della giornata può far acquisire, indipendentemente dalla valutazione che gli organizzatori daranno della tesina, 1 CFU di tipologia D (hanno diritto a crediti anche gli studenti di comunicazione). I nominativi di coloro che valuteranno le tesine, i loro indirizzi email e le scadenze entro cui inviarle verranno comunicate durante ciascun modulo.

Successivamente al seminario si può inoltre essere selezionati per un’attività formativa ed esperienziale lavorativa di natura auto-imprenditoriale e di gruppo, curata dalla stessa associazione Athanatos. La selezione avverrà sulla base delle tesine prodotte e per accedere occorrerà aver partecipato a tutte e 5 le giornate di formazione.

La partecipazione all’attività seminariale e delle tavole rotonde è gratuita.

Nov 072016
 

Ewa Salkiewicz-Munnerlyn,  Accademia delle Scienze Sociali di Cracovia

Cagliari, 9-10 novembre 2016

  • Mercoledì, 9 novembre 2016, ore 12.00 – Aula 3, Corpo Centrale
    Il linguaggio giuridico nel diritto internazionale e nella tutela per l’infanzia
  • Giovedì, 10 ottobre 2016, ore 12.00 – Aula 4A, Corpo Aggiunto
    Interferenze linguistiche e politica linguistica nell’Unione europea

Introduce la prof.ssa Gabriella Macciocca

Locandina

Ott 172016
 

François Roudaut, Université Paul Valéry Montpellier III

Cagliari, 19-20 ottobre 2016

  • Mercoledì, 19 ottobre 2016, ore 17.00 – Aula 3, Corpo Centrale
    Le livre imprimé à la Renaissance
  • Giovedì, 20 ottobre 2016, ore 12.00 – Aula 4A, Corpo Aggiunto
    L’éducation chez Rabelais et chez Montaigne

Introduce la prof.ssa Gabriella Macciocca

Locandina

Ott 042016
 

evento-prin-2012

Meccanismi di inclusione ed esclusione nella riflessione antica

Il pensiero aristotelico ma anche Plotino, Galileo e Hegel al centro dei lavori che si tengono da mercoledì a venerdì nell’aula magna “Motzo” della facoltà di Studi umanistici

Mercoledì 5, giovedì e venerdì 7 ottobre, dalle 15.30, la facoltà di Studi umanistici, aula magna “B.R. Motzo” – via Is Mirrionis – ospita il seminario finale del Prin 2012 “L’universalità e i suoi limiti: natura umana, individui e culture”. I lavori hanno per cornice il tema “Meccanismi di inclusione ed esclusione nella riflessione antica e in alcuni episodi della sua ricezione”. L’evento è curato dagli specialisti del dipartimento di Pedagogia, psicologia e filosofia dell’Università di Cagliari.

MERCOLEDÌ, PRIMA SESSIONE. I lavori vengono introdotti e moderati da Gabriella Baptist. Relazioni di Arianna Fermani (“Tra legge e natura: meccanismi di inclusione e di esclusione nella riflessione etico-politica di Aristotele”), Roberto Medda (“Accidentalità e alterazioni del carattere in Aristotele”), Alessia Ferrari (“Il mito di Er e la scelta del paradigma di vita. Assetto interiore dell’anima elettrice: l’anima filosofa può recedere dalla virtù?”), Elisabetta Cattanei (“L’uomo, la bestia e la virtù. Meccanismi di inclusione ed esclusione nel pensiero aristotelico”).

GIOVEDÌ, SECONDA E TERZA SESSIONE. Il seminario si apre alle 9.30.Introduce e modera Pierpaolo Ciccarelli. Interventi di Tania Fadda (“Universalità e individualità: il problema dell’unità di tutte le anime in Plotino, Enn), Andrea Oppo (“Il concetto di verità nel pensiero russo. Un’eredità neoplatonica”), Simona Langella (“Letture e interpretazioni della Politica di Aristotele nella Spagna del XVI secolo”), Ennio De Bellis (“La tradizione aristotelica da Padova al Collegio Romano, al giovane Galilei”). Alle 15.30, i lavori riprendono con introduzione e moderazione di Fortunato M. Cacciatore. Paolo Luca Bernardini apre con “Il mondo greco nel romanzo Die Insel (1788) del Conte di Stolberg. Percorsi di un’utopia”. A seguire, Gabriella Baptist (“A Istanbul tra Aristotele e Hegel: Joachim Ritter”), Elisabetta Puddu (“Perché l’universale non può essere sostanza. Alcune note in margine ad Aristotele”), Doriana Cadoni (“L’oikeiosis stoica: i principia naturae nella regolazione dell’agire etico”) e Riccardo Berutti (“Emanuele Severino interprete della bebaiotate arche aristotelica”).

VENERDÌ, QUARTA SESSIONE. Alle 9.30 introduce e modera Mauro Visentin. Relazioni di Diego Zucca (“La teoria aristotelica dell’amicizia. Retroterra platonico e spunti di una ripresa in Hegel”), Sebastiano Ghisu (“La parresia dell’antica Grecia nel pensiero di Michel Foucault”), Pierpaolo Ciccarelli (“Leo Strauss tra storicismo e razionalismo classico”), Marina Pisano (“Considerazioni intorno alla concezione gentiliana dell’atto puro aristotelico”). Le conclusioni del seminario sono affidate a Elisabetta Cattanei, ordinario di Storia della filosofia antica.

Set 162016
 
Il 20 settembre alle 11, nell’aula 3A della facoltà di studi umanistici (polo Sa Duchessa), il Professore Vincenzo Fano, dell’università di Urbino Carlo Bo parlerà di “Einstein e l’interpretazione statistica della meccanica quantistica”. L’incontro è organizzato dal gruppo Alophis (Applied Logic, Philosophy and History of Science) che dedica le proprie ricerche anche all’indagine fondazionale del modello quantistico. Prenderanno parte all’incontro i docenti di logica, filosofia della scienza, filosofia teoretica, filosofia della mente e del linguaggio dell’università di Cagliari e in particolare Roberto Giuntini, Francesco Paoli, Marco Giunti, Antonio Ledda. Il seminario è aperto a tutti gli interessati. Per maggiori informazioni potete [...]
Apr 272016
 

La valorizzazione e la tutela digitale del patrimonio culturale librario, archivistico e museale al centro del convegno internazionale curato da Giancarlo Nonnoi in calendario a Cagliari il 28 e il 29 aprile

sardoa convegno

Digital Humanities. Scienza, Memoria, Storia e Cultura è il tema del Convegno promosso dall’Università di Cagliari, Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio, in programma giovedì 28 e venerdì 29 aprile (Aula Magna Motzo, Facoltà di Studi Umanistici, via Is Mirrionis 1, Cagliari).

Nel corso delle due giornate di studio saranno presentate e discusse molteplici esperienze di valorizzazione e tutela digitale del patrimonio culturale librario, archivistico e museale, con il contributo di esperti di vari atenei a livello regionale, nazionale ed internazionale e degli istituti di tutela dei beni librari e archivistici della Sardegna.

Il convegno, a cura di Giancarlo Nonnoi e della Sardoa d-library, è realizzato nell’ambito dei progetti “Le mappe del sapere” (responsabile scientifico G. Nonnoi), “Un archivio digirale per la Sardegna del Risorgimento” (resp. scient. F. Atzeni e G. Tore), cofinanziati dalla Regione Sardegna – L.R. 7/2007, e “Officina per le buone pratiche nelle Digital Humanities” cofinanziato dalla Fondazione di Sardegna (resp. scient. G. Nonnoi).

I lavori costituiscono inoltre attività di formazione e aggiornamento per il personale docente e non docente delle scuola (art. 64 del Ccnl Scuola 2006/09). L’attestato di partecipazione potrà essere richiesto alla segreteria organizzativa.

Per ulteriori dettagli consultare il sito  www.sardoa.eu.

 

Apr 062016
 

Iniziativa promossa nell’ambito del progetto NeuroGAP finanziato dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Venerdì 13 Maggio 2016, Cittadella Universitaria di Monserrato – Sala Congressi dell’Asse didattico di Medicina e Chirurgia.

La partecipazione al seminario è gratuita e a numero chiuso (n. 200 partecipanti).

Agli studenti dei Corsi di Laurea in:

  • Scienze e Tecniche Psicologiche
  • Psicologia dello Sviluppo e dei Processi Socio-Lavorativi

dell’Università degli Studi di Cagliari che parteciperanno all’evento verrà riconosciuto un numero di crediti formativi universitari (CFU) in base alle modalità di ciascun Corso di Laurea.

L’acquisizione dei CFU sarà subordinata a:

  1. Partecipazione all’intero programma formativo (100% delle ore del corso);
  2. Consegna del questionario finale debitamente compilato e firmato;
  3. Superamento del test di valutazione di apprendimento (almeno il 75% delle risposte esatte).

Gli studenti e tutti gli interessati possono registrarsi, compilando la scheda di iscrizione allegata al programma e inviandola entro il 30 aprile 2016 per e-mail al seguente indirizzo:

  • emacioc@unica.it

La conferma dell’avvenuta ricezione della richiesta d’iscrizione all’evento avverrà tramite e-mail.

Mar 212016
 

Nel file allegato le indicazioni e le modalità di iscrizione relative ai seminari-laboratorio con esperti esterni promossi nell’ambito del corso di letteratura per l’infanzia, a.a. 2015-2016.

Allegato

credits unica.it | accessibilità Università degli Studi di Cagliari
C.F.: 80019600925 - P.I.: 00443370929
note legali | privacy

Nascondi la toolbar